To visit our sister company Cepher Academy, please click here.

×

Italian Blog

Blog: Italian Blog

< Ritornare Alla

Chi è ora Leviy? Parte 2 – Su Malkiy-Tsedeq (Melchizedek)

Autore: Pietro Nencioni / 5.14.2022

 

Nella nostra ultima discussione, è stato sollevato il sacerdozio di Malkiy-Tsedeq (Melchizedek). Vediamo se possiamo esplorarlo un po' di più.

Bere'shiyth (Genesi) 14:18-20
E Melchizedek re (melech) di Salem (Shalom) שָׁלֵם portò pane (lechem) e vino (yaiyin): ed era il sacerdote (cohen) di El Elyon. 19 E lo benedisse (baruch) e disse (amer): Benedetto sia Abramo di El Elyon, possessore (qanah) del cielo (shamayim) e della terra (eretz): 20 E benedetto (baruch) sia El Elyon, che ha posto i tuoi nemici nelle tue mani. E gli diede le decime (ma'aser) di tutti.

מַלְכִּי־צֶ֫דֶק Malkiy-Tsedeq (Melchizedek), che significa re di giustizia; 4442 di Strong. Confrontiamo con la parola מַלְאַך mal'ak, che significa un messaggero; in particolare, di Yah, cioè un angelo (anche profeta, sacerdote o maestro), e naturalmente la parola צֶ֫דֶיק tsadyiq, che significa giusto, legittimo o retto (uomo). Ne ho discusso in dettaglio su cosa sia la giustizia. Questa combinazione è di Malkiy-Tsedeq significa nella sua forma più semplice il giusto messaggero di Yahuah.

Trovo anche interessante che la parola che è stata letta come Salem שָׁלֵם sia scritta in modo simile alla parola Shalom (שלום), che include la vav per specificare il suono "o" lungo.

Considera l'Ebraico: Vay Malaki-Tsedeq, melek Shalom. . . Qui, vediamo il cohen di El Elyon, un sacerdote vissuto ben prima della nascita di Yitschaq, Ya`aqov v o Leviy, portare pane e vino in prima istanza - lo stesso menzionato nell'ultima cena tra HaMashiach e i Talmidiym.

Ivriym (Ebrei) 7:13-17
Infatti colui di cui si dicono queste cose appartiene a un'altra tribù, della quale nessuno assisteva all'altare. 14 Poiché è evidente che il nostro Adonai è scaturito da Yahudah; della cui tribù Mosheh non ha parlato circa il sacerdozio. 15 Ed è ancora molto più evidente: poiché dopo la similitudine con Malkiy-Tsedeq (Melchizedek) sorge un altro sacerdote, 16 Il quale è fatto non secondo la Torah di un comandamento carnale, ma secondo il potere di una vita eterna. 17 Poiché egli testimonia: Tu sei sacerdote per sempre secondo l'ordine di Malkiy-Tsedeq.

Questa affermazione non è venuta dal nulla; piuttosto si trova l'opera di Davide.

Tehilliym (Salmi) 110:1-4
Yahuah dice al mio Adonai: Siedi alla mia destra finché io faccia dei tuoi nemici lo sgabello dei tuoi piedi.

2 Yahuah manderà la verga della tua forza da Tsiyon: domina in mezzo ai tuoi nemici.

3 Il tuo popolo sarà pronto nel giorno della tua potenza; nello splendore di santità, dal grembo dell'aurora, tu avrai la rugiada della tua gioventù.

4 Yahuah ha giurato e non si pentirà: Tu sei sacerdote in eterno secondo l'ordine di Malkiy-Tsedeq.

Consideriamo questo ordine per un altro minuto. Confronta questa frase malachi-tsadiq con malach Yahuah (l'angelo di Yahuah), o malach Elohiym (l'angelo di Elohiym). Quindi, in un altro senso, Malkiy-Tsedeq (Melchizedek) potrebbe anche essere interpretato come l'angelo della rettitudine. Infatti, dato che non ci sono lettere maiuscole in ebraico oltre alle lettere safit che compaiono alla fine delle parole, l'interpretazione per creare il nome proprio è generosamente libera. Considera l'interpretazione molto diretta dell'ultimo verso sopra:

Sei un sacerdote per sempre secondo l'ordine dell'angelo (messaggero) della giustizia.

Consideriamo anche la tedushah di questi termini: Mem è acqua, lamech è il bastone del pastore, caph è l'apertura della mano e yod è la mano. La tedushah di מלכי è dunque, la mano, aperta, tiene il bastone del pastore e le acque della vita. La tedushah di צדק è il pescatore, la porta e il sole che sorge, cioè il sole sorge sulla soglia del pescatore. Pertanto, insieme, la tedushah di Malkiy-Tsedeq (Melchizedek) significa: Il sole sorge sulla porta del pescatore e la mano, aperta, tiene il bastone del pastore e le acque della vita.

Chi è questo messaggero di giustizia? Considera ciò che ci viene dato nel libro di Yashar:

Yashar (Jasher) 16:11-12
E Adoniy-Tsedeq re di Yerushalayim, lo stesso Shem, uscì con i suoi uomini incontro ad Avram e al suo popolo, con pane e vino, e rimasero insieme nella valle di Melek. 12 E Adoniy-Tsedeq benedisse Avram, e Avram gli diede una decima di tutto ciò che aveva portato dal bottino dei suoi nemici, poiché Adoniy-Tsedeq era un sacerdote prima di Elohiym.

Qui, la frase Adoniy-Tsedeq significa il principe della giustizia, o il principe giusto. Questa frase è un po' più formale e dà credito al suo uso come sostantivo. Qui, Shem, il figlio Noach, è identificato come il sacerdote Adoniy-Tsedeq. Consideriamo la cronologia, vero?

Bere'shiyth (Genesi) 11:10-26
Queste sono le generazioni di Shem: Shem aveva cent'anni e generò Arphaxad due anni dopo il diluvio:11 Shem visse dopo aver generato Arphaxad cinquecento anni e generò figli e figlie.

12 E Arphaxad visse trentacinque anni e generò Salah: 13 E Arphaxad visse dopo aver generato Salah quattrocentotre anni (438 anni in totale), e generò figli e figlie.

14 E Salah visse trent'anni e generò Eber:15 E Salah visse dopo aver generato Eber quattrocentotre anni (433 anni in totale), e generò figli e figlie.

16 Ed Eber visse trentaquattro anni e generò Peleg: 17 Eber visse dopo aver generato Peleg quattrocentotrenta anni (464 anni) e generò figli e figlie.

18 E Peleg visse trent'anni e generò Reu: 19 E Peleg visse dopo aver generato Reu duecentonove anni (239 anni), e generò figli e figlie.

20 E Reu visse trentadue anni e generò Serug: 21 E Reu visse dopo aver generato Serug duecentosette anni (239 anni), e generò figli e figlie.

22 E Serug visse trent'anni e generò Nahor: 23 E Serug visse dopo aver generato Nahor duecento anni (230 anni) e generò figli e figlie.

24 E Nahor visse ventinove anni e generò Terah:25 E Nahor visse dopo aver generato Terah centodiciannove anni (148 anni) e generò figli e figlie.

26 E Terah visse settant'anni e generò Abram, Nahor e Haran.

Quindi Shem aveva 390 anni al momento della nascita di Abramo e visse per altri 210 anni. Abramo, invece, visse solo 175 anni; così Shem gli sopravvisse.

Bere'shiyth (Genesi) 25:7
E questi sono i giorni degli anni della vita di Abramo che visse, centosessanta e quindici anni.

Suscríbete

RSS Suscríbete

Indirizzo E-mail

Chazon (Revelation) 1:8

I am the א (Aleph) and the ת (Tav), the beginning and the ending, says Yahuah Elohiym, which is, and which was, and which is to come, Yahuah Tseva’oth.

Read More

Baruch Sheniy (2 Baruch) 51:8-9

For they shall behold the world which is now invisible to them and they shall behold the time which is now hidden from them: And time shall no longer age them.

Read More

Ezra Reviy'iy (4 Ezra/2 Esdras) 2:35

Be ready to the reward of the Kingdom, for the everlasting light shall shine upon you forevermore.

Read More

Devariym (Deuteronomy) 11:26-28

Behold, I set before you this day a blessing and a curse; A blessing, if ye obey the commandments of Yahuah Elohaykem, which I command you this day: And a curse, if ye will not obey the commandments of Yahuah Elohaykem but turn aside out of the way which I command you this day, to go after other elohiym, which ye have not known.

Read More

Shemoth (Exodus) 20:11

For in six days Yahuah made the heavens and the earth, the sea, and all that in them is, and rested the seventh day: wherefore Yahuah blessed the day of Shabbath, and hallowed it.

Read More

Bere'shiyth (Genesis) 1:1

In the beginning Elohiym created את the heavens and אתthe earth.

Read More

Yesha'yahu (Isaiah) 14:12

How are you fallen from heaven, O Heylel, son of the howling morning! how are you cut down to the ground, which did weaken the nations!

Read More

Yirmeyahu (Jeremiah) 31:31

Behold, the days come, says Yahuah, that I will cut a Renewed Covenant with the house of Yashar’el, and with the house of Yahudah.

Read More

Besorah Yochanon (John) 1:1

In the beginning was the Word, and the Word was with את Elohiym, and Elohiym was the Word.

Read More

Besorah Yochanon (John) 3:16

For Elohiym so loved the world, that he gave his yachiyd, that whosoever believes in him should not perish, but have everlasting life.

Read More

Besorah Yochanon (John) 14:21

He that has my commandments, and guards them, he it is that loves me: and he that loves me shall be loved of my Father, and I will love him, and will manifest myself to him.

Read More

Vayiqra (Leviticus) 23:4

These are the feasts of Yahuah, even holy assemblies, which ye shall proclaim in their appointed times.

Read More

Besorah Mattithyahu (Matthew) 1:21

And she shall bring forth a son, and you shall call his name Yahusha: for he shall save his people from their sins.

Read More

Besorah Mattithyahu (Matthew) 6:11-12

Give us this day our daily bread. And forgive us our transgressions, as we forgive those who transgress against us.

Read More

Bemidbar (Numbers) 6:24-26

Yahuah bless you, and guard you: Yahuah make his face shine upon you, and be gracious unto you: Yahuah lift up his countenance upon you, and give you peace.

Read More

Philippiym (Philippians) 2:10-11

That at the name of Yahusha every knee should bow, of things in heaven, and things in earth, and things under the earth; And that every tongue should confess that Yahuah is Yahusha Ha’Mashiach, to the glory of Elohiym the Father.

Read More

Tehilliym (Psalms) 23:1-2

Yahuah is my Shepherd; I shall not want. He makes me to lie down in green pastures: he leads me beside the still waters.

Read More

Tehilliym (Psalms) 91:1-2

He who dwells in the secret place of El Elyon shall abide under the shadow of El Shaddai. I will say of Yahuah, He is my refuge and my fortress: my Elohiym; in him will I trust.

Read More

Chazon (Revelation) 13:18

Here is wisdom. Let him that has understanding calculate the number of the beast: for it is the number of a man; and his number is χξς .

Read More

Romaiym (Romans) 8:38-39

For I am persuaded, that neither death, nor life, nor angels, nor principalities, nor powers, nor things present, nor things to come, Nor height, nor depth, nor any other creature, shall be able to separate us from the love of Yah, which is in Yahusha Ha'Mashiach our Adonai.

Read More

Qorintiym Ri'shon (I Corinthians) 13:13

And now abides faith, hope, love, these three; but the greatest of these is love.

Read More

Makkabiym Reviy'iy (4 Maccabees) 9:7-9

Make the attempt, then, O tyrant; and if you put us to death for our faith, think not that you harm us by torturing us. For we through this ill treatment and endurance shall bear off the rewards of virtue. But you, for the wicked and despotic slaughter of us, shall, from the divine vengeance, endure eternal torture by fire.

Read More

Daniy'el (Daniel) 12:1

And at that time shall Miyka’el stand up, the great prince which stands for the children of your people: and there shall be a time of trouble, such as never was since there was a nation even to that same time: and at that time your people shall be delivered, everyone that shall be found written in the cepher.

Read More

Chanoch (Enoch) 105:14-15

A great destruction therefore shall come upon all the earth; a deluge, a great destruction shall take place in one year. This child, who is born to your son shall survive on the earth, and his three sons shall be saved with him. When all mankind who are on the earth shall die, he shall be safe.

Read More

Yo'el (Joel) 2:28

And it shall come to pass afterward, that I will pour out my Ruach upon all flesh; and your sons and your daughters shall prophesy, your old men shall dream dreams, your young men shall see visions.

Read More